Visione, innovazione e fiducia nel mercato: cinque nuovi robot saldatori nella scuderia IC

Robot saldatori lavorano sui carrelli prodotti da Italiana Contenitori

Italiana Contenitori ha intrapreso una strada ambiziosa sin dalla fondazione investendo ingenti risorse nella realizzazione di un sistema di produzione industriale altamente automatizzato. Grazie all’utilizzo di avanzati strumenti CAD (Computer-Aided Design) per la progettazione dei nuovi prodotti, alla robotica industriale, e a una continua ottimizzazione dei processi, l’azienda è riuscita a ottenere un notevole vantaggio competitivo, guadagnando rapidamente un posizionamento forte sul mercato europeo.

I robot industriali ABB e Kuka specializzati nelle operazioni di saldatura ed elettrosaldatura sono da sempre un ingrediente fondamentale nella formula di successo di Italiana Contenitori. Queste macchine evolute sono in grado di svolgere compiti ripetitivi in modo preciso e veloce riducendo i margini di errore e aumentando al contempo la produttività complessiva dell’azienda. La formula IC è dunque rispettata: ottimizzare di costi e offrire prodotti di alta qualità a prezzi competitivi.

Italiana Contenitori ha alle spalle oltre 40 anni di storia e i suoi robot si sono necessariamente evoluti per offrire contenitori in rete elettrosaldata sempre più flessibili, resistenti e duraturi. Uno degli investimenti più significativi risale al bienno 2019-2021, durante la pandemia. Nonostante le difficoltà economiche e logistiche del periodo, Italiana Contenitori ha deciso di puntare sul futuro e ha investito in cinque nuovi robot di saldatura rinnovando completamente il proprio parco macchine.

Oggi, grazie alla tecnologia avanzata dei nuovi robot, le saldature sono più precise, resistenti e pulite. Le nuove saldatrici sinergiche ad impulsi sono dotate di controller elettronici digitali che permettono di regolare automaticamente i parametri di saldatura in funzione dei componenti utilizzati ottenendo risultati di alta qualità costanti nel tempo, migliorando notevolmente l’efficienza produttiva e riducendo i residui di lavorazione. Questo si traduce in un prodotto finito privo di asperità e difetti che potrebbero compromettere l’integrità degli oggetti da trasportare.

Contenitori in rete metallica per lo stoccaggio

Oltre a migliorare la qualità dei contenitori industriali, i robot di saldatura hanno aumentato produttività e flessibilità delle linee a ciclo continuo. Infatti, mentre l’addetto si occupa di posizionare i componenti nella prima attrezzatura, il robot procede con la saldatura dei pezzi caricati nel ciclo precedente nella seconda attrezzatura, in una produzione continua che consente di ottimizzare le risorse e di incrementare la capacità produttiva complessiva. La decisione di sostituire i vecchi robot, che avevano circa 15 anni, è stata guidata dalla consapevolezza che la nuova generazione avrebbe offerto numerosi vantaggi in termini di qualità del prodotto finito e di flessibilità delle linee produttive.

Italiana Contenitori ha confermato la propria visione investendo nel futuro, in tecnologie all’avanguardia e in formazione per il personale, e ha dimostrato di voler mantenere salda la propria posizione di rilievo nel settore, rispettandone i più alti standard.

Altri articoli su IC_BLOG

Un marchio globale con radici italiane

Un marchio globale con radici italiane

Con la sua sede principale strategicamente posizionata a Torino, in Italia e una filiale chiave a Parigi, IC ha ben consolidato la sua presenza in tutto il continente, anche attraverso una capillare rete di rivenditori distribuita nei principali mercati Europei assicurando che i contenitori in rete metallica IC raggiungano ogni angolo del continente, grazie all’innovazione e alla qualità riconosciuta ai prodotti made in Italy.

Call Now Button